SCEGLI IL CINEMA
filtra per filtra per

La famiglia Fang

  • Uscita:
  • Durata: 107min.
  • Regia: Jason Bateman
  • Cast: Nicole Kidman, Jason Bateman, Christopher Walken, Maryann Plunkett, Marin Ireland, Jason Butler Harner, Michael Chernus, Kathryn Hahn, Linda Emond, Josh Pais, Mackenzie Brooke Smith, Grainger Hines, Danny Burstein, Robbie Tann, Taylor Rose, Frank Harts, Gabriel Ebert, Brian J. Carter, Kyle Donnery Buster, Jack McCarthy, Audrey Lynn Weston, Patrick Mitchell, Edward Mitchell, Eugenia Kuzmina
  • Prodotto nel: 2015 da DANIELA TAPLIN LUNDBERG, RIVA MARKER, NICOLE KIDMAN, PER SAARI, LESLIE URDANG, DEAN VANECH, JASON BATEMAN, JAMES GARAVENTE PER OLYMPUS PICTURES, BLOSSOM FILMS, AGGREGATE FILMS, IN ASSOCIAZIONE CON WEST MADISON ENTERTAINMENT, MINERVA PRODUCTIONS, QED INTERNATIONAL
  • Distribuito da: ADLER ENTERTAINMENT (2016)
  • Tratto da: romanzo "La famiglia Fang" di Kevin Wilson (ed. Fazi)
Vedi programmazione

Film non più disponibile nelle sale

TRAMA

Sebbene vivano ai lati opposti degli Stati Uniti, Annie e suo fratello Baxter conducono esistenze parallele e altamente problematiche. Annie è un'attrice, che, grazie ad alcuni exploit, di recente è apparsa più sui rotocalchi che sul grande schermo; Baxter, invece, è uno scrittore caduto in disgrazia, finito in ospedale con un trauma cranico mentre era alle prese con il suo ultimo improbabile lavoro da freelance. A causa di questo incidente, Annie e Baxter sono costretti a tornare a casa dai loro eccentrici genitori, Caleb e Camille Fang, per un periodo di convalescenza e riconciliazione. Se Annie e Baxter sono così instabili è perché Caleb e Camille non sono certo genitori qualsiasi, e crescere nella famiglia dei Fang non li ha assolutamente preparati alla vita nel mondo reale. Profondamente stimati nel mondo dell'arte contemporanea, i Fang sono performer radicali e sovversivi le cui creazioni scioccano e inquietano costantemente il pubblico, deliziando invece gli appassionati di arte. Sin dalla più tenera infanzia, i figli dei Fang sono stati pedine fondamentali nelle opere provocatorie dei loro genitori. A causa di queste esperienze, Annie e Baxter sono cresciuti con un eccesso di stimolazione, ma al contempo una mancanza di stabilità. Non stupisce, quindi, che siano indecisi sul fatto di tornare dai genitori. Poi, improvvisamente, Caleb e Camille scompaiono, e le prove corroborano la tesi che si tratti di un crimine. La polizia teme il peggio, ma Annie è convinta che si tratti di una nuova performance dei Fang, e che i suoi genitori abbiano finto la propria morte per dare vita all'ennesima bizzarra "opera d'arte". Mettendo insieme i pezzi del puzzle dei ricordi della loro infanzia targata Fang, i due figlioli ormai cresciuti si mettono alla caccia dei genitori, sperando di scoprire la verità su quanto accaduto al padre e alla madre. Durante la ricerca, potrebbero finire anche per trovare se stessi.

Dalla critica

  • Cinematografo

    Non c’è miglior comico di quello che riesce a farti ridere riguardo questioni invece tutt’altro che divertenti. Se come attore spesso Jason Bateman si muove con eleganza e malinconia dentro questo scarto – pensiamo soprattutto a Juno – come regista si spinge ancora più a fondo, rivolgendo lo sguardo verso l’istituzione sociale per eccellenza, la famiglia. Tratto dal romanzo omonimo di Kevin Wilson, il suo ultimo film mescola con sotterranea amarezza situazioni assurde e momenti divertenti creati da personaggi che invece celano un’anima ferita, come dimostra il doloroso finale. Il ritmo della storia procede a sprazzi, costruito su improvvise accelerazioni che si alternano a lunghe pause dedicate all’introspezione. Sotto questo punto di vista La famiglia Fang mette in scena con efficacia l’andamento della vita, molto spesso fatto di attesa e insicurezza. Nicoke Kidman e lo stesso Bateman rivelano una sorprendete chimica nell’impersonare due figli che non si conoscono e soprattutto non conoscono le loro radici. Il senso di sradicamento che questo lungometraggio riesce a infondere nello spettatore potrà forse non essere confortevole, ma di certo è sincero. Meglio non prenderlo come la solita, semplice commedia, si rischia seriamente di uscire dalla sala con le lacrime agli occhi.

  • Il Giornale

    Film elegante che indaga sui rapporti interpersonali di una famiglia «estrema». Meglio il romanzo, però, anche per colpa di una Kidman un po' sotto tono.

VEDI TUTTE LE RECENSIONI

Cosa vuoi fare?

Idee per il tempo libero

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Altri film nei dintorni

Liberami

Liberami

  • Uscita:
  • Regia: Federica Di Giacomo

Un film sul ritorno dell'esorcismo nel mondo contemporaneo. Il nostro mondo. Ogni anno sempre più persone chiamano...

Scheda e recensioni

Nel frattempo, in altre città d'Italia...