Springsteen saluta San Siro: "Ciao Milano, fa troppo caldo? Bene bene andiamo!"

60.000 spettatori esaltati da una vera e propria maratona rock

Bruce Springsteen ha salutato così, in italiano, il pubblico di San Siro aprendo il primo concerto in Italia del suo tour “The river”. Poi è partita “Land of hope and dreams”, prima canzone di un live durato la bellezza di 3 ore e 44 minuti.

Per il sesto concerto allo stadio milanese sono accorsi 60.000 spettatori, esaltati da una vera e propria maratona rock.

A favore di quanti non c’erano nella serata di domenica 3 luglio ma che saranno presenti martedì 5 ecco la tracklist (anche se si sa che non esistono due concerti uguali del Boss)

Pre-show, da solo, in acustico:
- Growin' up

Concerto:
- Land of Hope and Dreams
- The ties that bind
- Sherry Darling
- Spirit in the Night
- My Love Will Not Let You Down
- Jackson Cage
- Two hearts
- Indipendence day
- Hungry heart
- Out in the Street
- Crush on You
- Lucille (cover di Little Richard, prima esecuzione nel "The river tour 2016")
- You Can Look (But You Better Not Touch)
- Death to My Hometown
- The River
- Point Blank
- Trapped (cover di Jimmy Cliff)
- The promised land
- I'm a Rocker
- Lucky Town
- Working on the Highway
- Darlington County
- I'm on Fire
- Drive All Night
- Because the Night
- The Rising
- Badlands

Bis 1:
- Jungleland
- Born in the U.S.A.
- Born to run
- Ramrod
- Dancing in the Dark
- Tenth Avenue Freeze-Out
- Shout (cover degli Isley Brothers)

Bis 2:
- Thunder Road (da solo, in acustico)

Pubblica un commento

TI SUGGERIAMO

LEGGI ALTRI

Milano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...