Milano e il Salone del Mobile 2017: la città risplende. Le novità

Milano, capitale del design. Dal 4 al 9 aprile torna il Salone del Mobile, evento internazionale che coinvolge tutta la città. Ecco le novità

 

Milano e il Salone del Mobile 2017: la città risplende. Le novità

Si sta preparando alla 56esima edizione, il Salone Internazionale del Mobile, punto di riferimento per il settore dell’arredo e del design, che avrà luogo a Milano dal 4 al 9 aprile. Evento che trova il suo punto di forza nel coinvolgimento dell’intera città meneghina, dal centro alla periferia. Gli spazi di Rho-Fiera sono il palcoscenico perfetto per la celebrazione del design, con un’offerta che coniuga qualità e tecnologia, frutto della creatività delle migliori imprese del settore, che ogni anno investono nell’innovazione di prodotti e soluzioni dell’abitare.

Leggi tutte le informazioni utili.

Milano è ora più che mai la capitale del design, con un’edizione che prevede circa 2.000 espositori che andranno ad occupare un’area espositiva superiore ai 200.000 metri quadrati, con circa 300.000 visitatori attesi da più di 165 Paesi.
Numeri importanti che, insieme alle migliaia di prodotti esposti in anteprima al Salone del Mobile, fanno di Milano il palcoscenico internazionale della creatività e il luogo ideale d’incontri degli addetti ai lavori. Basti pensare che l’edizione record dello scorso anno ha superato i 370mila visitatori e quasi il 70% degli operatori professionali è arrivato da oltreconfine.

Milano e il Salone del Mobile 2017: la città risplende. Le novità

A puntare sulla vocazione internazionale di Milano è anche il sindaco Giuseppe Sala. “Milano continua ad avere l’opportunità di diventare sempre più interessante per i giovani che vogliono venire a studiare design in Italia – ha commentato il primo cittadino – I dati lo dimostrano: il 60% dei giovani che vengono nelle nostre università rimangono a svolgere la loro professione a Milano e l’80% di loro trova un lavoro nel settore entro il primo anno dal conseguimento della laurea”.

Le novità del Salone del Mobile

Milano e il Salone del Mobile 2017: la città risplende. Le novità

Per la prima volta nella storia della manifestazione, all’inaugurazione del Salonde del Mobile sarà presente il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Ad annunciarlo è stato il numero uno del Salone, Roberto Snaidero – che dal 15 febbraio passerà il testimone ad Emanuele Orsini – durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento che si è svolta al Metropol di Dolce&Gabbana.
“Vogliamo essere l’emanazione dell’Italia nel mondo”, ha dichiarato Snaidero.

Molte le novità previste per le cinque manifestazioni che si svolgeranno in contemporanea: il Salone Internazionale del Mobile, il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, il SaloneSatellite e le biennali Euroluce e Workplace3.0.

I vent’anni del SaloneSatellite

Quest’anno, il SaloneSatellite compie vent’anni. Il trampolino di lancio internazionale dei giovani designer under 35, festeggia con ben due eventi: la “Collezione SaloneSatellite 20 anni”, una rassegna di progetti commissionati a 40 designer di fama internazionale che hanno debuttato nelle varie edizioni dell’evento, e il “SALONESATELLITE. 20 anni di nuova creatività”, una mostra antologica dei pezzi entrati in produzione, a cura di Beppe Finessi, che si terrà presso la Fabbrica del Vapore.

Le biennali Euroluce e Workplace3.0

Al centro dell’edizione 2017 ci saranno poi le biennali Euroluce, dedicata all’illuminazione, e Workplace3.0, che ospita le aziende di mobili per l’ufficio, proponendo un concept rinnovato, studiato per rispondere alle trasformazioni del mondo del lavoro. Quest’anno, l’evento clou della biennale è la rassegna “A Joyful Sense at Work”, a cura di Cristiana Cutrona, con quattro speciali installazioni di quattro studi internazionali di architettura (statunitense, olandese, iraniano e italiano).

Design, Light, Future, Living

DeLightFuL è un percorso visivo e sensoriale nel vivere quotidiano e nello spazio contemporaneo, che riflette sulle nuove generazioni ed esplora il loro nuovo modo di vivere e concepire lo spazio domestico. Fluido e trasversale, senza barriere tra pubblico e privato, all’insegna della creatività e del superamento delle tradizionali suddivisioni in aree funzionali. Parte integrante del racconto è il nuovo cortometraggio “DELIGHTFUL” diretto da Matteo Garrone.

Torna il settore dedicato al lusso

xLux, l’area introdotta per la prima volta in occasione dell’edizione 2016 del Salone del Mobile di Milano, rappresenta un’evoluzione dell’arredamento classico all’insegna dell’eccellenza. Quest’anno, il settore dedicato al lusso torna nei padiglioni 2 e 4, con un nuovo format per il mobile e i complementi classici. Si chiama “Classico: Tradizione nel futuro”, e si articola lungo una promenade centrale. Saranno riproposti il Teatro e una stanza di “Before Design: Classic”, progetto presentato con successo alla scorsa edizione del Salone del Mobile, che culminerà con la proiezione del cortometraggio sul mobile classico del regista Matteo Garrone.

Pubblica un commento

I PIÙ LETTI

LEGGI ALTRI

Milano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...