Picchiano clochard in stazione,arrestati

Hanno massacrato di botte un clochard usando la sua stessa stampella nei pressi della Stazione Centrale di Milano. Poi se la sono presa con un gruppo di ragazzi vicentini che, reduci dal concerto dei Red Hot Chili Peppers, quando hanno visto la scena, hanno cercato di difendere il senzatetto. Uno di loro colpito alla mano è finito all'ospedale, prognosi di 25 giorni. Poco distante il terzetto ha cercato di rapinare del telefono cellulare un gruppo, livornesi, anche loro di ritorno dallo stesso concerto. Alla fine sono stati arrestati dai carabinieri. Notte brava e di violenza per tre ragazzi tra i 18 e i 20 anni, italiani, residenti in tre comuni dell'hinterland (Cesate, Rovello Porro e Saronno), tra Milano e Varese. Due erano già stati coinvolti in indagini per le rapine sui treni nel varesotto. La stessa indagine che ha portato all'arresto nel luglio di un anno fa di altri due giovani, loro amici, che dopo i colpi si facevano i selfie con soldi e pistole in stile 'Gomorra'.

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Milano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...